L’opera di Boccaccio e confettura da una cornice novelle, per cui l’autore racconta le vicende della “brigata” sopra evasione da Firenze e poi nel locus amoenus della villa campagnola, e da cento novelle suddivise con dieci giornate.

L’opera di Boccaccio e confettura da una cornice novelle, per cui l’autore racconta le vicende della “brigata” sopra evasione da Firenze e poi nel locus amoenus della villa campagnola, e da cento novelle suddivise con dieci giornate.

Il Decameron, l’opera con l’aggiunta di famoso di Giovanni Boccaccio, viene combinazione entro il 1349 e il 1353, di nuovo nel caso che presumibilmente la amalgama e la diffusione autonoma di alcune novelle – prima di tutto quelle delle prime tre giornate – possono succedere antecedenti. Il Decameron racconta la evento di dieci giovani perche, verso scansare alla fetore del 1348, si ritirano con una campagna di agro, qualora trascorrono dieci giornate narrandosi scambievolmente delle novelle a causa di ingannare volentieri il occasione 1 .

Ossatura dell’opera

Il notorieta di “Decameron” ha inizio greca, maniera quegli di molte opere giovanili di Boccaccio, provenendo da deka, “dieci” ed hemera, “giorno” e modellandosi, per mezzo di fine parodica, sul titolo di un’opera di Sant’Ambrogio (340ca. – 397), l’Hexameron, affinche racconta i sei giorni della realizzazione della territorio da parte di persona eccezionale.

Boccaccio, mettendo questa evento da brandello il tema autobiografico affinche ispira e residente tante altre sue opere (mezzo nel Filocolo oppure nel Filostrato), si offerta verso un’opera giacche ha mezzo perspicace quegli di far indugiare le « vaghe donne », cioe le lettrici alto-borghesi, giacche diventano le destinatarie privilegiate del libro, che Boccaccio uguale schema nel introduzione al Decameron. La fine dello passatempo e del rudere la stessa e durante i giovani della compagnia, conserva da sette donne e tre uomini, perche, verso far viso all’emergenza sanitaria e morale della fetore, perche ha angosciato i costumi cittadini, vuole ricostruire una originalita moderazione di armonia e atto.

La attacco alla principio dell’epoca (i giovani, maschi e femmine, convivono presso lo identico culmine periodo e notte) si traduce almeno nell’attivita della racconto, affinche mette sopra scenografia i valori fondamentali della apparizione del mondo dell’autore: la Fortuna e il casualita, la ambiente e l’amore, l’ingegno affabile e l’abilita per mezzo di la lemma.

Temi, pezzo e espressione

Ogni periodo, i giovani eleggono un re ovvero una signora perche ha il gentile di preferire l’argomento privilegiato verso cui rivelare novelle; principale sara il questione erotico-amoroso, cui si aggiunge colui dell’avventura e della capacita di alcuni personaggi di approfittare le circostanze oltre a favorevoli dell’esistenza, quegli del “motto” e della “beffa” (con novelle appena quella di Guido Cavalcanti ovverosia di Calandrino) che esaltano l’intelligenza (ovvero deridono la stupidita) del isolato, e colui della immagine della istituzione contemporanea. La caso e considerata in questo momento in un’ottica laica ed presente, ed e l’elemento primario dello trascorrere della vitalita dell’uomo, cosicche dev’essere costantemente risoluto a controbattere agli imprevisti del avvenimento. Per fianco della caso, sta la indole, ossia l’amore, rappresentato maniera spinta chiaro e spontanea dell’uomo e della cameriera, e verso cui e vano istigare di opporsi. In tal idea, nell’amore boccacciano non c’e inezie di carnale od turpe (nonostante le molte censure che hanno colpito il Decameron nel corso dei secoli), fine egli e per l’autore una prepotenza cosicche eleva e nobilita l’animo indulgente, e ne smuove l’ingegno promettendogli il piuttosto allegro degli appagamenti. Il societa del Decameron di Boccaccio, in quanto e bambino non autorizzato di un bottegaio certaldese, e simile quegli di coppia grandi caste sociali: da un lato, la modernita eccellenza commerciale mediante salita, portatrice di un sistema di valori non religioso e terreno, dall’altro il ambiente garbato dell’aristocrazia uniformdating, contemplato condensato tristemente maniera luogo di riferimento di doti sociali ed intellettuali. L’utopia dell’autore e circa quella della fusione in mezzo a ceto medio e gloria, con un esperimento di opporsi al situazione di demolizione e sciagura della danno dilagante verso Firenze e sopra tutta Italia.

Il fatto del Decameron ne ha e divinizzato la pezzo e lo modo, assai perche Pietro Bembo nelle sue Prose della volgar falda (1525) indichera nella contorno dell’opera un linea di foggia con scritto. Lo espressione di Boccaccio oscilla fra una espressione fiorentina alta e colta, sintatticamente elaborata e ricca di latinismi (mezzo si puo sognare nel premessa), e una pezzo piu viva e realistica, perche caratterizza piuttosto le novelle, in cui e plausibile rintracciare alcune sfumature regionali bensi innanzitutto i termini tecnici di alcune professioni (modo quella cargo) ovverosia di causa occupare (frequenti specialmente laddove e in atto una « beffa » ai danni di personaggio), e abbondanza di eufemismi e doppi sensi verso insinuare alla cerchia del sesso.

Questo contenuto e condiviso in fondo la autorizzazione Creative Commons BY-NC-SA 3.0 IT

1 Le giornate di prodotto passate in azione sono quattordici, motivo comprendono il venerdi di preghiera e la domenica durante cui le donne si lavano e curano.